Base completa Elisa: il futuro della gelateria è senza lattosio

È possibile creare un gelato artigianale adatto anche agli intolleranti al lattosio che abbia lo stesso sapore, consistenza e piacevolezza al palato del gelato “tradizionale”? E, soprattutto, è commercialmente conveniente dotarsi di un tale prodotto nella propria gelateria? In questo articolo ti raccontiamo qual è la situazione attuale del mercato lactose-free in Italia e come rendere la tua gelateria più inclusiva con prodotti senza lattosio di qualità come la nostra base completa Elisa.

Aprile 9, 2021

Cos’è l’intolleranza al lattosio e quante persone ne soffrono?

Secondo AILI, l’Associazione Italiana dei Latto-Intolleranti, l’intolleranza al lattosio accomuna circa il 70% della popolazione mondiale e il 50% degli italiani, con variazioni comunque molto significative all’interno del territorio nazionale. Una porzione piuttosto rilevante, dunque, la cui esistenza è legata in 9 casi su 10 a una variazione del DNA nei caucasici: non a caso la percentuale di intolleranti diminuisce nettamente nei paesi asiatici, africani e del sud America. Per chi è soggetto a questa condizione, l’astensione dal consumo di alimenti contenenti lattosio, o il loro utilizzo in misura molto limitata, è l’unica terapia che consenta di evitarne la sintomatologia più comune: crampi e gonfiore addominale, nausea, mal di testa, diarrea, stanchezza, rash cutanei.

Perché scegliere la base per gelati senza lattosio Elisa

Seguire una dieta priva di lattosio a casa è piuttosto semplice: oltre agli alimenti naturalmente privi di lattosio, anche alcuni prodotti caseari possono essere consumati senza problemi anche dagli intolleranti grazie a processi di raffinamento o stagionatura che privano tali prodotti del loro contenuto di lattosio. Il problema, per molti intolleranti, sorge nel momento in cui si consumano alimenti fuori casa. Il dessert, in special modo, è l’alimento che fra tutti è il più a rischio di contenere latte, burro o altri ingredienti pericolosi. In questo senso la gelateria è il luogo più “sicuro” per un intollerante in cerca di una coccola dolce per il palato: tranne gusti isolati come il cocco, i gelati alla frutta sono quasi sempre a base di acqua, dunque lactose-free. Che frustrazione, però, non poter assaggiare un bella crema corposa, un voluttuoso fiordilatte, un biscotto goloso!

Per questo Gelatitalia ha sviluppato la base completa senza lattosio Elisa: un prodotto che permetterà a ogni gelatiere di creare favolose creme che possano essere consumate tranquillamente anche dai clienti intolleranti al lattosio, senza alcuna rinuncia in termini di gusto. Con questa base è infatti possibile realizzare tutta la varietà di sapori che serviresti normalmente nella tua gelateria, senza abbassare di una tacca le qualità strutturali dei tuoi prodotti. Ti basterà aggiungere, durante la mantecatura, la pasta, il variegato o le guarniture di cui hai bisogno per creare gelati senza lattosio corposi e spatolabili esattamente come i loro equivalenti tradizionali. La convenienza commerciale di dotarsi di una base per gelati del genere è indubbia, di fronte a una richiesta tanto alta, e in costante crescita, di prodotti senza lattosio da parte del mercato italiano.

Come usare la base per gelati senza lattosio di Gelatitalia

La base Elisa di Gelatitalia prevede l’aggiunta di 2,8 litri di acqua a 1,5 kg di prodotto a una temperatura di 85°C. Ogni cartone venduto da noi include 6 buste da 1,5 kg di prodotto. Puoi usare questa base completa per gelato, priva di glutine e lattosio, con gli altri prodotti del catalogo di Gelatitalia. Contattaci per ricevere maggiori informazioni o creare un ordine personalizzato!

Compila il modulo sottostante e sarai ricontattato al più presto

Contattaci per avere maggiori informazioni

    Nome *
    Cognome *
    Email *
    Telefono

    Messaggio

    Desidero iscrivermi alla Newsletter